Blogartikel vom

Il modello settimanale di impiego è pronto – utilizzate tutte le potenzialità di questa nuova funzione.

Il nuovo modello per le ore di impiego settimanale è ora online per tutti gli account! Anche se l'utente finale non noterà molte differenze per noi si è trattato di un sostanziale aggiornamento del software. I miglioramenti apportati:
  • più flessibilità, per i lavoratori part-time il carico di lavoro atteso può essere definito su base oraria.
  • Migliore controllo, un'assenza cancellata accidentalmente non ha più alcun influsso sulle ore attese.


Di seguito tutte le informazioni – in corsivo le operazioni da effettuare per gli account esistenti (ToDo).

Modello settimanale di impiego
  • I modelli sono gestiti per tutti i dipendenti sotto "Staff" > "Ore attese" (1).
  • Per ogni nuovo dipendente viene creato automaticamente un modello di impiego al 100% che può essere poi modificato secondo le esigenze.
  • Per una posizione all'80% le ore possono essere distribuite a piacere sui giorni della settimana. Per esempio: [8-8-8-8-0] o [8-8-8-2-6] o [6.4-6.4-6.4-6.4-6.4].
  • Ogni modello settimanale è valido per un determinato periodo. Come regola va impostata la data d'inizio e la data di fine viene lasciata aperta. Se l'impiego termina allora va impostata la data di fine, se il modello di impiego cambia (per es. da 100% ad 80%) allora si chiude il modello in uso e si crea un nuovo modello.
Al fine di migrare gli account esistenti al nuovo sistema, per il periodo fino a fine 2018, sono stati generati dei modelli di impiego settimanali che rispecchiano le assenze inserite nella pianificazione. Per il periodo a partire dal 1/1/2019 (fino a data da definire) sono invece stati automaticamente creati dei modelli di impiego a tempo pieno per tutti i dipendenti.
ToDo: adattare il modello settimanale d'impiego per il 2019 per tutti i dipendenti a tempo parziale.

Controllo delle ore attese e effettive
  • Il confronto tra le proprie ore attese e effettive è stato spostato nell'area di profilo.
  • Le cifre sono ora basate sui modelli settimanali di impiego.
  • Le informazioni più dettagliate su come sono ottenuti i valori per le ore attese e effettive sono mostrati in fondo alla pagina (in precedenza si potevano visualizzare con il tooltip sull'icona "i") (2).
Conto ore
  • In fondo alla pagina di controllo delle ore attese e effettive è stato aggiunto un "conto ore" (3).
  • Qui è possibile dedurre o accreditare ore al dipendente. I tipici casi d'uso possono essere il trasferimento degli straordinari da un anno all'altro o la loro compensazione.
  • È possibile gestire le ore solo nell'area "Staff" – il dipendente nella propria pagina di profilo può soltanto visualizzare le modifiche apportate.
Assenze
  • Se nel modello di impiego sono indicate 0 ore per uno specifico giorno (Lun-Ven), allora quel giorno è visualizzato in grigio sia nella Pianificazione che nel Registro ore.
  • Le assenze semplici della Pianificazione "/" hanno ora soltanto un carattere informativo e non hanno alcun effetto sul calcolo delle ore attese ed effettive. Per esempio, se un dipendente lavora al 90% e prende un venerdì libero ogni 2, allora nel modello d'impiego settimanale si può inserire [8-8-8-8-4] e indicare con un'assenza il venerdì che la persona non è in ufficio. Oppure nelle settimane in cui il giorno libero viene scambiato con un altro si può usare un'assenza a titolo informativo e questo non modifica il calcolo delle ore attese.
  • Inserendo giorni di malattia, festività o vacanza viene invece detratto dalle ore attese il valore corrispondente nel modello di impiego, la metà di esso se si inserisce mezza giornata d'assenza.
Conto ferie
  • L'inserimento delle ferie dovute è sempre basato sul numero di giorni e considera il numero standard di ore giornaliere definito nelle impostazioni del conto. Per i dipendenti part-time o con una base oraria diversa le ferie sono accreditate in modo proporzionale (4).
  • Oltre ai giorni, il conto ferie mostra i valori anche in ore. Le vacanze inserite sottraggono le ore definite dal modello settimanale d'impiego.
Report
  • Efficienza: ora MOCO può calculare l'efficienza aziendale o del dipendente in modo molto più accurato poiché conosce il modello di impiego settimanale di ogni persona e il periodo in cui esso è valido (si pensi ad esempio al caso in cui un dipendente cambia il proprio carico di lavoro durante l'anno).

30 Tage gratis

Account sofort startbereit. Voller Funktionsumfang. Ohne Zahlungsangaben.